039 510618 lazzarinigroup@lazzarinigroup.it

Tetto e Coperture

Quando si progetta una nuova costruzione, oppure si sta pensando a una ristrutturazione, il tetto è uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione; eppure spesso viene sottovalutato.

La suddivisione degli spazi interni, il risparmio energetico, la scelta delle finiture… Sono tutte cose utilissime, ma senza un tetto a regola d’arte è come avere il condimento senza la pietanza.

A cosa serve il tetto di un edificio

Il tetto, infatti, difende la costruzione dalla pioggia ed evita che l’acqua corra dentro (cosa che può far filtrare l’umidità e ammalorare l’intera struttura); inoltre può essere un alleato importante per il riscaldamento – o contribuire alla dispersione di calore se non è fatto bene.

La pendenza della falda (calcolata come rapporto tra l’altezza del colmo e quella della linea di gronda), la realizzazione e la posa dei pluviali, l’esistenza di uno sporto adeguato… Su queste cose non si può improvvisare!

Ancora, il tetto deve avere le linee vita, che sono obbligatorie per Legge in Lombardia (come anche in tutta Italia) e comunque restano una scelta oculata perché abbattono i costi di manutenzione.

I tipi di tetto

Ci sono diversi tipi di tetto: per le costruzioni “civili”, come villette e condomini, si preferisce quello a spioventi con coppi di cotto oppure tegole o tavelle.

I tetti dei capannoni industriali, invece, in genere sono più piatti, calpestabili; devono quindi essere resistenti ma – al tempo stesso – non troppo pesanti, dotati degli accorgimenti per il corretto drenaggio, soddisfare i requisiti di sicurezza antisismica…

Anche su materiali e metodi costruttivi c’è gran varietà: si costruiscono tetti di capannoni industriali per estrusione, oppure utilizzando materiali prefabbricati modulari leggeri e solidi come Aluznik, o ancora tetti in CLS e in policarbonato.

In passato tanti tetti, anche degli edifici “civili”, erano fatti in eternit: l’amianto aveva infatti qualità che lo hanno reso uno dei materiali preferiti per l’edilizia fino a quando non è stata scoperta la sua pericolosità per la salute. Da quel momento lo smaltimento dell’amianto deve seguire un percorso ben definito da apposite leggi, come abbiamo visto in un altro approfondimento.

Preparazione, esperienza, ascolto

Insomma: nel realizzare coperture per un edificio, civile o industriale che sia, non ci si può improvvisare. I professionisti di Lazzarini costruzioni sono a vostra disposizione per aiutarvi nel costruire insieme la scelta più soddisfacente in base alla loro esperienza, e alle vostre esigenze.

Inoltre per tutto il 2017 la ristrutturazione del tetto offre ai privati che la realizzano la possibilità di ottenere la detrazione fiscale del 50% dell’importo speso, fino a capienza IRPEF, erogati in rate di uguale importo nei successivi 10 anni.

Maggiori informazioni in merito sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Richiedi un preventivo

Raccontaci la tua esigenza e verrai ricontattato in 48 ore






Richiedi un preventivo gratuito

Raccontaci la tua esigenza e verrai ricontattato da un nostro addetto in 48 ore